É davvero sempre colpa del povero Mark?? + Sondaggio!

Dalle recenti vicessitudini accadute al povero picchio ho iniziato a pormi una domanda:

«E’ davvero tutta colpa del povero Mark??»

Le ripetute bestemmie dell’uccellino piú fine della blogsfera (😀 ) lasciano trasparire un velato disprezzo verso lo sviluppatore del nostro amato sistema operativo.

Vediamo di capirci qualcosa assieme. Il nostro mal capitato ha deciso qualche giorno fa di avanzare alla versione successiva di Ubuntu con un installazione pulita. Se conoscete Linux almeno quanto basta concorderete con me nel dire che era la soluzione migliore. Le sue scelte sono ricadute (giustamente) sulla versione dotata di gnome non che il frutto di quasi tutti gli sforzi da ottobre scorso fino ad oggi.

Dopo un primo tentativo fallito ha optato per le varianti con desktop XFCE e KDE ( o.O ). Nonostante le abbia decretate come il lato serio di Ubuntu entrambe lo hanno deluso. Da collega in affari gli ho consigliato di testare qualcosa di piú adatto al suo netbook ossia le versioni Netbook Edition. Avendo seguito parecchio lo sviluppo di kde utilizzando Debian Sidux, gli ho suggerito Kubuntu Netbook Edition avendomi colpito positivamente.
Il risultato dell’ operazione é stato, come lo definisce lui, uno sminchiamento di GRUB. Le conseguenze le potete immaginare: una serie di sproloqui contro diversi dei e contro Mark “ubuntunonéunademocrazia” Shuttelworth.

Confrontiamola con un’altra esperienza di un utente Ubuntu: IO!🙂

Utilizzo Ubuntu Lucid Lynx dalla Beta 1, l’ho installata senza alcun problema. O meglio, di problemi ce ne sono stati ma ho trovato la possibilità di aggiornare Ubiquity prima dell’installazione Fondamentale per un’installazione con successo.

Da allora ho attivato immediatamente gli aggiornamenti Proposed e Backports e credetemi se vi dico che è la release più stabile che io abbia mai utilizzato! Niente Crash di sistema. MAI! Unica pecca forse è Plymouth che senza un intervento manuale non si visualizza con schede Nvidia. Poco male. In due minuti hai Plymouth funzionante.

Inevitabile il mio pollice alzato per questa versione! (Y)😀

Vi lancio quindi un Poll (Sondaggio). Se avete già installato il nuovo rilascio, come lo avete trovato??

Lo scontro é aperto!

A per chi volesse votare l’instancabile e miliardario Mark Shuttelworth e della sua nuova stabile (??) distribuzione, B per chi volesse votare a favore del debole, ma immortale HP Mini del Picchio? ( Quasi Cit.)

Votate!!

Vi sarei grato se raccontaste un po’ la vostra esperienza scrivendo un commento qui sotto! Grazie!

Ti è piaciuto l’articolo?? Lasciami un commento o vota qui sotto!

↓↓↓↓↓↓↓↓↓

Tag:, , , , , , ,

10 responses to “É davvero sempre colpa del povero Mark?? + Sondaggio!”

  1. Picchio says :

    LOL!

    Ovvio che il mio voto è scontato xD

    • lippol94 says :

      Appena ho visto il secondo voto (o il primo negativo, come vuoi tu) ho detto:
      «Questo è il picchio!»
      🙂

    • emmett says :

      ma l idea che in quel netbook ci sia qualche componente nn ricociuta in fase di installazione o successivamente(gli stessi moduli ram sarebbero piu che sufficienti) ti ha mai sfiorato??

      • picchio says :

        @emmett

        Si ma perché con Juanty funge tutto e a partire dal koala tutto sembra fatto alla minchia di cane ?

        • emmett says :

          il codice e i driver nn si son fermati a jaunty.Puo essere che qualcosa in quel net nn sia supportato dalla 9.10 e nn sarebbe una novita, i netb costano cosi poco anche perche dentro nn ci trovi l ultimo grido in fatto di tecnologia.

  2. gianni says :

    Anche io a suo tempo avevo installato ubutu 10.04 alpha2 ed incredibilmente funzionava alla grande.
    L’unico aspetto che mi ha colpito è la totale diversità di configurazione della grafica che nelle versioni precedenti non si notava più di tanto.
    Come tutti sanno l’aspetto grafico è completamente modificabile quindi non me ne sono preoccupato più di tanto.
    L’aspetto che mi interessa di più è la compatibilità hardware che in caso di stampanti ed webcam per me sono indispensabili.
    Sotto questo aspetto spero che facciano molte migliorie anche perchè solo così potranno “sfondare” come sistema operativo

    • lippol94 says :

      Le tue speranze sono giustificatissime, ma c’è un’altra questione da sollevare.
      Se, ad esempio, non si riesce ad avere un gran supporto per le stampanti Epson o Lexmark non è colpa di Linux, e HP ne è la prova. Da anni Hewlett-Packard fornisce l’ottimo tool Hp Toolbox, che semplifica la vita a tutti i possessori di un sistema operativo GNU-Linux.

      Perchè secondo te Epson e Lexmark non possono fare la stessa cosa?? Eppure siamo costretti a ricorrere ad espedienti poco funzionanti solo per vedere quanto inchiostro è rimasto. Ti sembra possibile?

      Per concludere: Il primo passo l’ha compiuto la comunità di Linux, ma adesso è ora che le grandi aziende produttrici di hardware facciano la loro mossa, e che si sveglino fuori! Non ci vuole molto a capire che potenza incontrastabile e fruttuosa sia l’Open Source!

      Lippol

  3. gianni says :

    Ciao ho appena installato ubuntu 10.04 rc e ti posso dire che l’installazione è più bella e semplice ma al contrario è diventata più lunga nei tempi.
    Sotto profilo grafico ci si abitua quasi subito senza tanto polemizzare sulle icone a destra.
    La vera rivoluzione è Ubuntu Software Center che come disposizione dei programmi mi ha veramente colpito.
    I tempi di avvio sono eccezzionali ed il programma totem finalmente funziona senza tanti problemi di codec.
    L’unico difetto che ha è che non funziona l’audio riguardante i filmati Windows media player.
    Partito prevenuto nell’ installazione del s.o. ne sono rimasto affascinato.
    Complimenti a tutti i sviluppatori che ci hanno lavorato ottimo lavoro.

  4. Fausto says :

    Quando devo raccontare la mia esperienza con Ubuntu non sò mai da dove partire,io partirei da tutti voi che scrivete i vostri blog su questa distribuzione (in bene e in male non importa) è questo il segno della vitalità di questa distribuzione.Sono felice di questa distribuzione LTS avevo sempre (lo so è stupido) una certa malinconia ad abbandonare la precedente .Per l’occasione ho preparato una nuova macchina non propio da zero utilizzando qualche rimasuglio in giro.Ho prelevato l’iso (non richiedo più il Cd non voglio pesare sulle finanze di Canonical) dai torrents ho fatto tutto con Ubuntu 9.10 (la conservo su un’altra macchina.L’installazione spettacolare come sempre ( utilizzare il mouse per le scelte gia in questa fase, la presentazione con slide bellissime).Riavvio tutto OK installo i miei Soft preferiti ( i soliti Soundjuicer,soundconverter,Gimp,avidemux,audacious,easytag.gthumb,pulseaudio,docky,fotoxx,ubuntutweak,gcstar,pdfshutter,notecase. Omaggio le Qt installando non da Deb ma da archivio Calibre,Xnview,Mixxx-per la prima volta non ho ancora installato VLC e per la prima volta ho un doppio browser Chrome ma uso Firefox per la posta evolution)Il mio hardware una scheda madre HP da server invenduta che mi è stata data a metà del suo prezzo,scheda video nVidia ,audio sound blaster,scanner Canon,tutto perfettamente funzionante.Il tempo per fare tutto un paio d’ore dall’inizio dello scarico ,poi qualche rifinitura (Plymouth con nVidia dal tuo blog).
    La prima cosa che eseguo con l’installazione appena terminata? Inserisco il CD Johann Johannsson: IBM 1401, A User’s Manual, è per me la conclusione di un rito che ripeto da qualche anno.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: